Francesca e Lorenzo

Francesca e Lorenzo

Se dovessimo pensare a una parola che descriva il matrimonio di Francesca e Lorenzo diremmo “delicato”: le decorazioni floreali bianche e rosa, la chiesa, gli sposi..tutto era fine e curato, elegantissimo e semplice. 

Una emozionantissima sposa esce di casa avvolta nel suo abito a sirena circondata dalle damigelle d’onore, piccoli angeli custodi vestiti color pesca; pochi passi separano Francesca da Lorenzo, che la aspetta già all’altare del Battistero di Verona, un luogo incantato e pieno di storia: dopo l’ingresso di lei, con tanto di lacrime di gioia, inizia la cerimonia; i raggi di un pallido sole di settembre entrano dalle piccole finestre della chiesa e illuminano ospiti e sposi rendendo unica l’atmosfera: dopo aver ricevuto la benedizione speciale di Papa Francesco, ottenuta per loro dal prete del Battistero, la coppia esce e viene investita dalla gioia esuberante di amici e famigliari che lanciano riso e coriandoli bianchi, applaudono e scattano le prime fotografie dei neo sposi.

Mentre tutti si dirigono verso il ricevimento ci fermiamo con Francesca e Lorenzo per i primi scatti di rito: nella cornice del chiostro del Duomo posano per noi sotto i portici secolari, architetture romantiche e perfette; pochi minuti..e poi via verso Borghetto, dove sono attesi al ristorante Gatto moro per festeggiare!

Dopo un buonissimo pranzo facciamo una piccola pausa e accompagniamo la coppia a fare una passeggiata nei punti più suggestivi del paese: non si può farsi mancare qualche fotografia in un borgo stupendo come questo. Basta qualche momento per immortalare tutta la bellezza degli sposi sullo sfondo del fiume Mincio.

Tornati al ristorante Francesca e Lorenzo vengono coinvolti in attività divertenti dai loro ospiti: video augurali, giochi, fotografie divertenti..una vera festa che, ahimè, vola! In un attimo è già ora di tagliare la torta e di ballare un romantico lento! Il matrimonio, si sa, è un giorno unico che dura come un qualsiasi altro giorno: rimane però tutta la gioia assoluta che si è provata, i ricordi in immagine (a quelli ci pensiamo noi) e la nuova unione consacrata davanti a chi si ama.